Trasferta amara per il Rione Terra: Taranto vince 3-0

12 Nov

posted by

Categories: volley

Comments: 0

TARANTO- Per la prima volta in campionato, dopo quattro giornate, il Rione Terra Volley esce sconfitto senza raccogliere nemmeno un punto. Grande prova di forza per i padroni di casa ma non è stato il solito Rione Terra: la squadra di coach Cirillo, rispetto all’ultima uscita con il Cimitile, non è stata in grado di reagire alle avvisaglie del primo set finendo poi per soccombere anche nel secondo, parziale più equilibrato e decisivo, e mollando, infine, in un ultimo set nel quale si era completamente spenta la lampadina. Una sconfitta che dovrà servire da lezione per i puteolani chiamati ora al riscatto con il calendario che però non aiuta: prossima compagine al PalaErrico sarà infatti la Folgore Massa, squadra tra le più in forma del girone G del campionato di serie B.

LA CRONACA- La squadra di coach Cirillo ha dato battaglia nei primi due set. Dopo aver perso il primo 25-21, i gialloblu si sono arresi ai padroni di casa cedendo nelle battute finali di un rovente secondo parziale (25-23). Nel terzo ed ultimo set Taranto ha poi legittimato la vittoria, complice il calo mentale dei flegrei, chiudendo il match sul 25-14.

Rione Terra, sfida insidiosa a Taranto. Ferrara: "Pronti a giocarcela con tutti"

10 Nov

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Reduce dalla prima vittoria piena con il Cimitile, un bel 3-1 per la squadra del presidente Giovanni Coratella, il Rione Terra Volley si accinge ora ad affrontare la prima delle quattro lunghe ed impegnative trasferte in terra pugliese. Ad attendere i flegrei, domani alle ore 17 il fischio d’inizio, c’è la Erredi Taranto.

LE PAROLE DI FERRARA– Un bel banco di prova ma il Rione Terra, come già dimostrato in queste prime quattro uscite, è sul pezzo. L’obiettivo è regalarsi un’altra impresa per continuare a stupire. Alla vigilia è Donato Ferrara, che all’esordio nel campionato di B sta facendo grandi cose dopo aver dominato l’anno scorso in C. “Siamo emozionati per questa prima vera trasferta – esordisce il centrale – Con Taranto non sarà facile, per il lungo viaggio e per le qualità dell’avversario, ma in settimana abbiamo lavorato intensamente per arrivare preparati alla sfida di domani. Noi siamo concentrati su noi stessi, ogni giorno in palestra lavoriamo per migliorare, siamo pronti a giocarcela con tutti. Come l’anno scorso in C, siamo un gruppo unito e compatto dove i nuovi arrivati si sono integrati alla perfezione ed in più hanno portato esperienza ed anche professionalità, fattore imprescindibile per affrontare un campionato del genere. Personalmente mi sto dedicando anima e corpo, in queste prime quattro partite ho rotto il ghiaccio con un campionato importante come quello di B e l’obiettivo è migliorare gara dopo gara. L’unione della squadra e uno staff tecnico societario che non ci fa mancare nulla penso sono le armi vincenti”.

Rione Terra, prima vittoria "piena": al PalaErrico Cimitile battuto 3-1

5 Nov

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI–  Dopo tre buone prestazioni, arriva alla quarta giornata la prima vittoria piena del Rione Terra. La squadra di coach Cirillo batte 3-1 un ostico Cimitile e conquista così i primi tre punti. Al PalaErrico di Pozzuoli, i gialloblu dopo le avversità del primo set, perso 22-25 e giocato sottotono, sono poi riusciti a scuotersi, complice l’ingresso di un ritrovato Andrea Vacchiano, e senza concedere più nulla all’avversario hanno fatto loro l’intera posta in palio grazie anche ad uno strepitoso Vincenzo Calabrese, un martello con le sue schiacciate. Arriva così risultato preziosissimo per l’obiettivo primario del Rione Terra, la salvezza.

5b91064c-9711-4d79-adec-eb8bf786dd9bLA CRONACA– Inizio con il freno a mano tirato per la compagine puteolana (2-4), dall’altro lato della rete il Cimitile ci mette più energia negli scambi e dopo l’8-10 si arriva al 12-15. Dopo il time out di coach Cirillo c’è la reazione, 16-16, ma gli ospiti grazie ai loro mancini si riportano su (18-21). Ferrara, ancora una grande prestazione, tiene a contatto i suoi 22-23 ma il Cimitile sul 22-25 si prende il primo set. In apertura del secondo set, i puteolani toccano il fondo, Cimitile vola fino al 2-9, Cirillo striglia i suoi e gli scenari cambiano. Andrea Vacchiano al palleggio sistema le cose e il Rione Terra rimonta punto su punto: parziale di 8-0 i flegrei si portano sul 10-9. La partita sale di tono. Cimitile replica al break con Polisciano (10-13) ma il Rione Terra è ora più vivo che mai e c’è il 20-15 con un Ferrara insuperabile a muro. Gli ospiti non mollano (20-19) poi si arriva ai vantaggi. Nel momento topico a fare la differenza è Palumbuo: suo il 26-24 e torna tutto in discussione. Nel terzo parziale Calabrese inizia il suo show: l’opposto inizia a martellare, l’attacco di Cimitile inizia ad essere evanescente ed il Rione Terra, sempre avanti nel punteggio, ribalta il match sul 25-16. Il quarto set sembra una prosecuzione del precedente. Questa volta a prendersi la scena è Cesario, bene anche lui come centrale, e c’è il 10-4. Gli ospiti si rifanno sotto con un ultimo acuto (11-8) ma Arzeo tiene a distanza di sicurezza il Cimitile 14-10. Calabrese veleggia e dopo il 22-17 c’è il definitivo 25-18 con il Rione Terra che può festeggiare la prima vittoria piena in serie B.

Rione Terra all'assalto del Cimitile: obiettivo prima vittoria piena

3 Nov

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Reduce dalla sconfitta beffa in quel di Marcianise, il Rione Terra torna a giocare tra le mura amiche del PalaErrico dove affronterà domani (4 novembre) alle ore 18:00 il Vesuvio Cimitile. La sfida è valida per la 5a giornata del girone G del campionato di serie B.La squadra di coach Costantino Cirillo, ancora alla ricerca della vittoria piena, un’occasione da sfruttare per continuare a dare segnali positivi e al tempo stesso migliorare ulteriormente la posizione in classifica che vede i puteolani occupare un già soddisfacente sesto posto.

NEW ENTRY– In vista della sfida di domenica, tra le fila del sestetto gialloblu, ci sarà anche una novità: si tratta di Luigi De Simone, ultimo ad aggregarsi al roster puteolano, un elemento che è stato tra i più positivi della scorsa stagione e che rappresenta un altro slot importante nel ruolo di centrale dove già stanno facendo bene Cesario e Ferrara. Il Rione Terra punta anche sulle sue qualità, sulla sua abnegazione, per raggiungere l’obiettivo salvezza anche se la squadra in queste prime quattro giornate ha dimostrato di poter fare anche meglio. È ciò che si augura il presidente Giovanni Coratella.

Il Rione Terra si ferma sul più bello e Marcianise la spunta al tie break

28 Oct

posted by

Categories: volley

Comments: 0

MARCIANISE– È mancata l’ultima pennellata ad una quadro fino a quel momento perfetto. Dopo aver dato spettacolo e chiuso sul 2-0 i primi due set, il Rione Terra viene rimontato da un Marcianise stordito ma ancora vivo ed alla fine è costretto a cedere al tie break, il terzo in altrettante partite di questo emozionante avvio di stagione. Dalla palestra Novelli, il team di coach Cirillo esce con un altro punto prezioso, con maggiore consapevolezza nei propri mezzi, ma con un bel po’ di rammarico per non essere riuscito a compiere il colpaccio ad un certo punto alla portata su uno dei campi più difficili del campionato.

LA CRONACA– L’impatto nel derby con la compagine casertana è ottimo per i flegrei ed è spettacolo fin dai primi scambi. Il Rione Terra va prima sul 3-5 con Cesario poi Marcianise con l’ex Montò e con Di Florio arriva al 15-12. All’uscita dal primo time out, però non ce n’è per nessuno. Arzeo e Ferrara firmano i punti del 18-18, Calabrese inizia il suo show (21-22) ed a sorpresa il Rione Terra si prende il primo set sul 23-25.

Nel secondo set, i ragazzi di coach Cirillo sono semplicemente incontenibili. Dopo l’iniziale equilibrio (4-4), Coppola, splendido al palleggio, e Calabrese, un vero martello con le sue schiacciate, si prendono la scena. I puteolani scappano via (7-10) poi prendono il largo con Marcianise che, nonostante i time out, ci capisce poco. Calabrese si esalta anche a muro, i compagni lo imitano e si arriva al 17-25.

Nel terzo parziale c’è la prevedibile reazione dei padroni di casa. Il Marcianise da squadra esperta e navigata qual è ha il grande merito di non mollare e costruire la rimonta. I casertani, presi per mano dagli altri ex Menna e De Luca, vanno prima sul 10-3 poi sul 15-8. I flegrei nonostante gli ingressi di Raimondo, Andrea Vacchiano e Riccio, non riescono a ricucire lo strappo e c’è il 25-14.

Il quarto set è quello probabilmente decisivo. Il Rione Terra è di nuovo vivo, si porta sul 2-5 costringendo Marcianise al time out. Al rientro, Marco Vacchiano, super in ricezione, e Calabrese che riprende a mettere a ferro e fuoco la parte di campo avversaria portano i compagni sul 8-14 e i padroni di casa si rifugiano in un’ altra sospensione. Partita finita? Purtroppo no per il Rione Terra. Di Florio, bellissima la sfida nella sfida con Calabrese, firma la rimonta e i puteolani danno i primi segnali di cedimento proprio nel momento clou. Clima infuocato alla Novelli, si arriva al 23-23 ma Pecoraro per il Marcianise mette a terra il punto del 25-23 e si va al tie break.

Nell’ultimo parziale il Rione Terra, smarritosi negli ultimi scambi del precedente set, non ne ha più e il Marcianise di slancio al cambio panchine è avanti 8-5. Al rientro non cambia l’inerzia, i casertani fanno loro il match sul 15-9 ma il Rione Terra esce a testa altissima seppur con qualche rammarico.

Rione Terra, ancora una trasferta. Marco Vacchiano: "Super derby con il Marcianise"

26 Oct

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Inizia ad ingranare il Rione Terra Volley, reduce dall’esaltante vittoria al tie break in quel di Avellino contro l’Atripalda, e già con la testa alla prossima sfida che ha il sapore di un vero e proprio big match: per la terza giornata del girone G del campionato nazionale di serie B, il sestetto di coach Cirillo è atteso domani (ore 18.30) dall’ambizioso Marcianise. Alla palestra “Novelli” si preannuncia un derby infuocato.

44394343_1106112529554634_3530342149558108160_nLE PAROLE DI MARCO VACCHIANO– Ad affrontarsi, infatti, due compagini forti tecnicamente e piene di motivazioni. Da un lato il Marcianise degli ex Montò e Menna, che proverà a centrare il primo successo per cancellare i K.O. con le pugliesi Tricase prima e Casarano poi. Dall’altro lato della rete, invece, la squadra di coach Costantino Cirillo che vuole regalarsi l’ennesimo acuto di questo inizio di stagione già esaltante. Alla vigilia, è uno dei colpi di mercato del club flegreo, Marco Vacchiano a presentare la sfida: “Marcianise anche per via di un calendario difficile ha raccolto poco ma è una squadra molto forte. Conterà però soprattutto l’aspetto mentale: loro daranno sicuro qualcosa in più per centrare la prima vittoria, dal canto abbiamo dimostrato di essere competitivi ma siamo pronti a dare il 100%, anche di più per centrare un altro risultato positivo. Sarà un super derby. – spiega il nuovo libero del Rione Terra che prosegue – Sono arrivato in una splendida realtà che valorizza a pieno ogni sua componente. Il mister, il presidente Giovanni Coratella e il nostro direttore Pino Palma non ci fanno mancare nulla. Il gruppo, un mix tra atleti esperti e giovanissimi, è già unito ed è un piacere allenarsi. Con il tempo e con il lavoro in palestra possiamo capire realmente dove arrivare”.

ANTONIO CARNEVALE- AREA COMUNICAZIONE RIONE TERRA VOLLEY POZZUOLI

Rione Terra mai domo: Atripalda superata al tie break e prima vittoria in campionato

21 Oct

posted by

Categories: volley

Comments: 0

AVELLINO– Ancora un match pieno di emozioni e deciso al tie break per il Rione Terra Volley. Questa volta però c’è il lieto fine: i gialloblu ci credono fino in fondo e riescono a strappare una vittoria preziosa sul difficile campo di Atripalda. La leadership di Arzeo, i punti di Palumbo e le giocate puntuali di Cesario, Ferrara e Riccio alla loro prima esperienza in B ma già a loro agio. Questi, ma non solo, i fattori che hanno permesso al sestetto di coach Costantino Cirillo di riscattare K.O. all’esordio con il Casarano.

00811184-ceb9-4f59-b68e-6e3885b445d7LA CRONACA– Nel set d’apertura, il Rione Terra ci mette tanta energia ma si perde sul più bello: capitan Della Monica e compagni arrivano sul 22-24 ma lo spunto decisivo è di Atripalda: 27-25 e 1-0 per gli irpini. Tanto rammarico per i puteolani che tuttavia sono bravi poi a reagire.Nel secondo set, Cirillo striglia i suoi e gli effetti si vedono: questa volta i gialloblu giocano con continuità e sgretolano la resistenza degli avversari: poderoso 16-25 e torna tutto in discussione. Nel terzo parziale il match si accende ulteriormente: i padroni di casa ci provano ma Calabrese è un martello, in ricezione Vacchiano è una garanzia e sul filo di lana (23-25) i flegrei la ribaltano. Nel quarto set, è ancora “battaglia” ma Atripalda, trascinata da Rescignano, sul 25-20 rimanda tutto al tie break. Nel set decisivo, rispetto però alla partita con il Casarano, il Rione Terra è più vivo che mai e sul 13-15 piazza il colpaccio che vale la prima vittoria in campionato.

 

Rione Terra, tutto pronto per la seconda giornata: gialloblu di scena ad Atripalda

19 Oct

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Archiviata la gara d’esordio con il Casarano, il Rione Terra Volley si accinge a disputare la sua prima gara in trasferta. La squadra del presidente Giovanni Coratella è infatti di scena domani (ore 20.30) sul campo dell’Atripalda Volleyball; la sfida è valida per il secondo turno del girone G del campionato di serie B.

RISCATTO– In Irpinia, l’obiettivo del sestetto allenato da coach Costantino Cirillo sarà quello di riscattare il K.O. subito al tie break al termine di un match avvincente e spettacolare. Contro la forte compagine pugliese, i gialloblu hanno dimostrato tutta la loro competitività, riuscendo a strappare almeno un punto. Bene i volti nuovi, tra questi Arzeo, che ha già dimostrato di essere leader del gruppo, così come Calabrese ma anche i più giovani Riccio e Giordano che si sono fatti trovare pronti entrando dalla panchina. Dall’altra parte, invece, Atripalda ha fatto suo, sempre al tie break, la sfida con il Cimitile: ad Avellino con questi presupposti ci sarà da divertirsi ma il Rione Terra questa volta vuole uscirne vincitore.

Rione Terra da applausi ma al "PalaErrico" vince al tiebreak la Leo Shoes Casarano

15 Oct

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Si apre con una partita infuocata il campionato di serie B 2018-19 del Rione Terra Volley. Il sestetto allenato da coach Costantino Cirillo getta il cuore oltre l’ostacolo ma, al termine di un match lungo e ricco di colpi di scena, viene sconfitto soltanto al tie break dalla Leo Shoes Casarano. Questi i parziali registrati al PalaErrico: 25-19; 20-25; 24-26; 27-25; 12-15.

I primi scambi sono vinti dagli ospiti, il Rione Terra sembra pagare l’emozione (2-4) ma Arzeo, già leader del rinnovato roster del Rione Terra, porta i compagni sul 6-5. Con il passare degli scambi, i flegrei si sciolgono, la zampata di Cesario vale il 14-12 ma il Casarano non resta a guardare e c’è 16-16. Altro sussulto gialloblu: Ferrara giganteggia sotto rete e si arriva al 21-17. Il finale di set è targato Rione Terra. La schiacciata di Calabrese regala il set point 24-19, l’attacco di Zanette, opposto del Casarano, va largo e i puteolani vincono il primo set del campionato sul 25-19.

Dopo la mini sospensione per la rottura del tabellone segna punti, nel secondo set, il Rione Terra resiste agli attacchi del Casarano che, tuttavia, si porta sul 8-11 con Romano. Coach Cirillo chiama time out ma non sortisce effetti: leccesi ancora avanti prima 15-17 poi 15-19. I flegrei non mollano, 18-20, ma il secondo parziale si chiude sul 20-25.

Sale ulteriormente il livello di intensità nel terzo parziale. Le squadre non si risparmiano e viaggiano a braccetto fino all’ 8-8. L’equilibrio viene spezzato dal Rione Terra: Arzeo riesce a contenere le bordate di Zanette ed è 13-9. Dopo il time out, Casarano però si rifà sotto 14-13 poi sale in cattedra Gribov per gli ospiti. Casarano si mette sul 17-20 ma Calabrese non ci sta 19-20. Si arriva prima al 23-23 con la magia di Coppola poi si va ai vantaggi. Due errori son troppi, in battuta e ricezione, e la Leo Shoes Casarano ringrazia chiudendo 24-26

Nel quarto set c’è la reazione d’orgoglio della squadra di Coratella, quest’ultimo sofferente a bordo campo. Calabrese suona la carica (5-1) ma gli ospiti non ci stanno e c’è il 6-6. Il Rione Terra riallunga sul 13-8 con Ferrara che non sbaglia un colpo sotto rete. Calabrese continua il suo show (17-11) poi allungo fino al 21-14 ma c’è il contro parziale: Casarano rimonta punto su punto fino al 22-21. Dopo la sospensione Gribov sbaglia alla battuta e il Rione Terra respira 23-21. Si torna in parità (23-23), Calabrese fa guadagnare set point ma è come stare sulle montagne russe. Casarano con Zanette mette a terra prima il 24-24 poi il match point. Rione Terra spalle al muro, ma Arzeo è glaciale nel momento clou: è lui a ribaltarla (27-25) e i flegrei si guadagnano uno strameritato tie break.

Nell’ultimo set la Leo Shoes Casarano ne ha di più. L’attenzione dei ragazzi di coach Cirillo, stanchi e forse appagati per il punto assicurato, cala ed al cambio campo è 4-8. Si arriva al 5-10 ma il Rione Terra lotta fino alla fine con i due baby Riccio e Giordano protagonisti: alla fine la spuntano gli ospiti sul 12-15 ma il Rione Terra c’è. I segnali sono già positivi.

ANTONIO CARNEVALE – UFFICIO STAMPA RIONE TERRA POZZUOLI VOLLEY

Rione Terra, ci siamo. Parte il campionato di B: al "PalaErrico" arriva la Leo Shoes Casarano

13 Oct

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Finalmente ci siamo. Presentato il nuovo roster e ultimata la preparazione pre-campionato, il Rione Terra Volley si appresta a fare il suo esordio serie B, in realtà un ritorno nella serie cadetta per i puteolani dopo le ultime due stagioni trionfali in C. La prima di campionato è in programma domenica 14 ottobre (ore 18:00) al PalaErrico di Pozzuoli dove il sestetto guidato da coach Costantino Cirillo ospita la Leo Shoes Casarano.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE CORATELLA– Ed a poche ore dal match di debutto contro la compagine leccese, Giovanni Coratella, numero uno del sodalizio gialloblu, con la sua consueta energia e dose di entusiasmo presenta la prima partita di una stagione che si annuncia lunga ma molto stimolante: “A distanza di due anni torniamo a prendere parte ad un campionato molto prestigioso come quello di serie B nazionale con l’esperienza del passato ma anche con rinnovate ambizioni e tanto entusiasmo – esordisce Coratella – Di concerto con lo staff tecnico, nelle figure del coach Costantino Cirillo e il nostro direttore sportivo Giuseppe Palma, in estate abbiamo allestito un roster che crediamo essere competitivo per gli obiettivi prefissati cioè raggiungere la salvezza il prima possibile e magari divertici. L’obiettivo più grande però è quello di coinvolgere ed avvicinare sempre più la città di Pozzuoli a questo magnifico sport ed ai nostri colori. Il livello del campionato sarà molto alto con tante squadre campane che come noi vogliano sorprendere. Occhio anche alle formazioni pugliesi tra queste il Casarano che abbiamo il piacere di ospitare insieme ai suoi sostenitori al PalaErrico dove, al di là del risultato, credo che sarà una festa. In bocca al lupo a noi”.

Notizie sulla squadra di calcio Rione Terra

Tutte le informazioni riguardanti il tempo libero

In questa sezione troverete tutte le informazioni riguardanti il turismo, la ristorazione e l'ospitalità

News h24 sul rione terra e sulla città di pozzuoli