Rione Terra, la marcia continua: Snav Folgore Massa travolta 3-0

16 Apr

posted by

Categories: volley

Comments: 0

MASSA LUBRENSE– Continua inarrestabile la marcia del Rione Terra vincente per 3-0 anche sull’ostico campo della Snav Folgore Massa. Alla vigilia c’era un po’ di preoccupazione per il match con i costieri, squadra che nella gara d’andata aveva dato un bel po’ di filo da torcere al sestetto di coach Costantino Cirillo ma tutto è andato per il verso giusto. Ai puteolani questa volta sono bastati,infatti, solo 3 set per avere la meglio dell’avversario e portare a casa altri tre punti preziosi in vista del rush finale.

LA SODDISFAZIONE DI COACH CIRILLO– Il Rione Terra ha letteralmente dominato il match; a dimostrazione della prova di forza offerta da capitan Della Monica e compagni, i tre parziali chiusi sul 17-25; 15-25; 18-25. Determinazione e prestazione di altissima qualità dal punto di vista tecnico. Da segnalare, inoltre, la prestazione di De Simone, ben 8 punti a muro per lui, giocatore emblema di una squadra che si sta esaltando partita dopo partita. Così Costantino Cirillo, tecnico del Rione Terra, a fine partita: “In una trasferta logisticamente ostica e contro un’ottima squadra come Massa Lubrense, forse abbiamo fatto la nostra miglior partita. Siamo stati costanti per tutti e tre i set giocando su buoni livelli, senza concedere occasioni all’avversario di rientrare in partita. Abbiamo superato alla grande la settimana dove abbiamo affrontato Ischia giocando ben tre volte. I segnali sono sempre positivi, faccio i complimenti ai ragazzi. Ora mancano 7 finali da giocare, la nostra testa è già al prossimo match con l’Aversa Normanna”.

Antonio Carnevale-Area Comunicazione Rione Terra Volley Pozzuoli

 

Rione Terra di scena in costiera: gialloblù ospiti della Folgore Massa

14 Apr

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Reduce dalla straripante vittoria valsa il primato con Ischia, trasferta in costiera per il Rione Terra che per la 27esima giornata del campionato di serie C affronta la Snav Folgore Massa. Per i ragazzi di coach Costantino Cirillo, un impegno piuttosto complicato: i flegrei, infatti, nella gara di andata si imposero solo al tiebreak. L’appuntamento alla palestra Pulcarelli è per domani (domenica 15 aprile). Fischio d’inizio alle 21.c4e1daa2-c6e2-4762-8aaa-fc18fc3e63ea

LE PAROLE DI CORATELLA– A distanza di mesi, i gialloblù ritrovano dunque una delle squadre più difficili da affrontare ma l’imperativo è tenere il passo, con ancora sette partite da disputare, per consolidare il primato. Il presidente Giovanni Coratella, felice per l’impresa con Ischia, già vede però al futuro: “Attraversiamo un ottimo momento, la vittoria per 3-0 con Ischia è stata l’ennesima dimostrazione di forza di un gruppo di atleti e di una società che crede ancora nella cultura del lavoro. Vogliamo però completare l’opera, ora abbiamo sette finali da disputare. Per avere la meglio anche della Folgore Massa, una squadra di tutto rispetto, dobbiamo ripetere la prestazione di pochi giorni fa con Ischia”.

Capolavoro Rione Terra: Ischia travolta 3-0, serie B sempre più vicina

13 Apr

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– E se ne va, la capolista se ne va. Proprio così, con questo coro da stadio urlato a squarciagola, esulta il Rione Terra pochi secondi dopo aver schiantato l’Ischia per 3 set a 0 al termine di un big match intenso, equilibrato e tratti anche spettacolare, andato in scena davanti al folto pubblico accorso al PalaErrico. Così come in Coppa Campania, il sestetto di coach Costantino Cirillo non sbaglia un colpo, piegando ancora una volta Ischia, principale rivale per il salto di categoria, regalandosi l’ennesima gioia di una stagione finora perfetta. La squadra del presidente Giovanni Coratella torna nuovamente in vetta, a +1 proprio sulla compagine isolana ma con ancora una partita da recuperare. Potenziale +4 e sette partite ancora da giocare, sette finali. Il destino nelle proprie mani. La serie B (un ritorno a dire il vero per i flegrei) ora è veramente alla portata.f3a213a4-eafb-4538-a35f-45605c24208b

IL MATCH1 set. In un PalaErrico già caldo sin dai primi scambi, Ischia e Rione Terra partono forte e il primo vero acuto dei padroni di casa si ha sul 18-15. Doppia murata di De Simone: suo lo strappo decisivo. Sul 21-19, scambio lunghissimo, miracolo in fase di ricezione degli uomini di coach Cirillo e c’è un +3 nel punteggio tanto rassicurante quanto apparente. Tuttavia, il set è lontano dal chiudersi. Ischia reagisce e si arriva sul 24-24. Ai vantaggi, il Rione Terra è più cinico è c’è il 26-24.

2 set. Bene gli ospiti in avvio di secondo parziale 1-3 poi 3-6. Ma il Rione Terra è un diesel. Grazie alle giocate di uno scatenato Palumbo accorcia sul 7-8 poi è Ferrara a siglare il sorpasso 10-9. Il match è avvincente 16-14 per i gialloblù poi è il momento di Riccio (19-16). A nulla vale il time out degli ospiti, da 21-18 a 24-20, nel finale il Rione Terra non cala l’intensità e sul 25-22 inizia a vedere lo striscione del traguardo.

3 set. Nel terzo ed ultimo set stesso approccio. Ischia prova l’allungo, prima 2-5 poi 3-7 e questa volta coach Cirillo è costretto a chiamare sospensione. Al rientro, i puteolani a poco a poco con Scotto di Marrazzo si rifanno sotto 12-13. Il PalaErrico è una bolgia. Scambio prolungato vinto dal Rione Terra (15-16) ma Ischia ha la forza di rimanere mentalmente e nel punteggio ancora in partita: 16-20 ed altro time out per i flegrei. Al rientro, puntuale, c’è il break targato Rione Terra: 18-20 e questa volta sospensione chiamata dagli ospiti. Il gap si riduce sempre più, super Riccio (20-21). Traini per gli ospiti va lungo e c’è il 21-21. Dopo l’ennesimo time out, il finale è a tinte gialloblù. Riccio prima ribalta la situazione (22-21) poi è Cuccurese, autore forse del punto più importante della sua stagione, a regalare il match point. Il Rione Terra ne spreca solo uno: 25-22 e la festa può cominciare.

Rione Terra – Ischia Pallavolo 3-0 (26-24; 25-22; 25-22)

Antonio Carnevale-Area Comunicazione Rione Terra Volley Pozzuoli

Rione Terra, prove generali in vista del big match con Ischia: una buona Alcatel Pianura stesa 3-0

9 Apr

posted by

Categories: volley

Comments: 0

PIANURA– Missione compiuta per il Rione Terra che, nonostante la resistenza di una buona Alcatel Pianura, vince 3-0 ottenendo così la settima vittoria consecutiva. Altri tre punti pesanti per la squadra di coach Cirillo che può quindi già calarsi nella “super” sfida con l’Ischia in programma giovedì 12 aprile (ore 16.15) al PalaErrico: il Rione Terra, secondo ma con una partita in meno, insegue proprio gli isolani in testa a +2. Ma riavvolgiamo il nastro.a19ea4c5-82a5-4448-8f7e-6759479aca8b

IL MATCH– Non inganni il risultato, sulla carta doveva essere un match facile per i gialloblù ma così non è stato. Pianura soprattutto nei primi 2 set ha giocato sullo stesso piano finendo per nascondere, e bene, il gap tecnico e di classifica. Il primo set è equilibrato ma è il sestetto puteolano a raccogliere i punti più pesanti e così c’è il 21-25. Il secondo parziale è ancora più avvincente e bello del precedente: i flegrei, complice anche una poca brillantezza fisica, non riescono a scrollarsi di dosso Pianura che, anzi, si galvanizza con il passare degli scambi. Punto dopo punto si arriva ai vantaggi ma il Rione Terra, trascinato da un chirurgico Conte in fase di ricezione e da un grande Cuccurese in quella di attacco, la spunta sul 27-29. Nel terzo set invece non c’è storia con i padroni di casa che calano alla distanza: gli uomini di Cirillo, tra loro benissimo anche Ariante, mettono il pilota automatico e sul 17-25 si prendono il set e la partita. La mente, così come le mani e le gambe, oltre al cuore, sono già al big match con Ischia.

ALCATEL PIANURA – RIONE TERRA 0-3 (21-25;27-29;17-25) 

Antonio Carnevale-Area Comunicazione Rione Terra Volley Pozzuoli

Rione Terra attesa dall'Alcatel Pianura. Intanto l'under 14 si qualifica alla Final Four di categoria

7 Apr

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Dopo la sosta pasquale, torna in campo il Rione Terra. La squadra di coach Costantino Cirillo, reduce da sei vittorie consecutive, se la vedrà in trasferta con l’Alcatel Pianura (domani 7 aprile ore 18.30) compagine che con 18 punti occupa il 14esimo posto in classifica. Sembra una partita alla portata dunque per il sestetto gialloblù ma l’imperativo è dare il massimo e mettere in cascina altri 3 mattoncini per costruire il sogno serie B alla vigilia di quello che, forse, sarà il match clou della stagione: giovedì 12 aprile, infatti, arriva l’Ischia ma questa è un’altra storia da raccontare.

Il gruppo under 14 allenato da coach Cirillo

Il gruppo under 14 allenato da coach Cirillo

UNDER 14– Soddisfazioni, intanto, arrivano anche dalle giovanili con l’under 14 che si è qualificata per la Final Four di categoria che si terrà il 19-20 aprile al centro federale Caravita di Cercola. In compagnia dei puteolani ci saranno Ischia, Meta di Sorrento e Montecorvino Rovella, in palio l’accesso alla fase nazionale. Un altro grande traguardo per la società del presidente Giovanni Coratella che commenta soddisfatto: “La nostra realtà non è fatta soltanto dalla prima squadra ma soprattutto dai tanti ragazzi del settore giovanile. Siamo felici per i risultati che stiamo ottenendo, coach Cirillo, così come anche gli altri allenatori del nostro staff tecnico, sta facendo un ottimo lavoro anche con i più piccoli che, si spera, saranno il nostro futuro. Ci stiamo mettendo tanta passione, il nostro obiettivo primario è la crescita dei ragazzi e al tempo stesso la promozione di questo sport fatto di sani principi sul territorio. Stiamo sulla strada giusta, faccio un grande in bocca al lupo a tutti i nostri tecnici e atleti per questo finale di stagione in particolare al gruppo dell’under 14 e ai ragazzi della serie C”.

Rione Terra, la marcia continua: Indomita Salerno battuta 3-0

26 Mar

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Sesta vittoria consecutiva e primo posto distante due punti, ma con un match da recuperare.Questi i verdetti al termine del 3-0 rifilato dal Rione Terra all’Indomita Salerno, partita andata in scena ieri al PalaErrico di via Solfatara. Continua dunque l’ottimo momento per il team del presidente Giovanni Coratella ancora vincente nonostante l’assenza di due pedine fondamentali quali il libero Salvatore Romano e il palleggiatore Andrea Vacchiano sostituite però egregiamente da Pasquale Romano ed Agostino Cristofori, tra i migliori.

IL MATCH1 Set. Buona la cornice di pubblico al PalaErrico ed avvio di partita piuttosto equilibrato. Senza particolari sussulti si arriva sul 19-17 poi flegrei rompono gli indugi: parziale significativo (23-18), a nulla vale il time out ospite con Palumbo già a dare sfoggio delle sue qualità sottorete (25-19).fd35e5a9-7e42-4ce9-a970-ab979c3e9a7e

2 set. L’equilibrio c’è anche in avvio anche del secondo parziale ma dura di meno: dopo il 10-10, c’è il break (15-11) poi Riccio e De Simone firmano il 19-13. Il muro di De Simone porta tutti sul 21-14 poi in scioltezza la squadra di coach Costantino Cirillo la chiude sul 25-14. Partita virtualmente chiusa.

3 set. Nel terzo set, complice una leggera flessione mentale dei puteolani, Salerno prova a mettere tutto in discussione. Gli ospiti conducono prima 0-3 poi 2-7 e coach Cirillo è costretto a chiamare TO. All’uscita il Rione Terra è costretto ancora ad inseguire con i salernitani a dettare il ritmo degli scambi, prima 9-13 poi 11-15. Quando l’Indomita inizia a cullare l’idea di riaprire il match, ci pensano Palumbo e De Simone a suonare la sveglia 16-17 poi è ancora Palumbo a portare i suoi di nuovo su nel punteggio: 19-17. Altalena di emozioni nel finale. Salerno, complice l’errore di Riccio, si porta sul 22-23 ma dopo il TO c’è il capolavoro di Pozzuoli: i punti vittoria, in ordine, sono di Ferrara, Cristofori e Scotto di Marrazzo. 25-23 e già si pensa al Pianura, prossimo avversario dopo la sosta pasquale.

RIONE TERRA – INDOMITA SALERNO 3-0 (25-19; 25-14; 25-23)

Il Rione Terra non vuole fermarsi: al PalaErrico arriva l'Indomita Salerno

24 Mar

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Reduce dal vittorioso match in trasferta con il Pompei, l’ennesima “battaglia” vinta questa volta al tie break dai ragazzi di coach Cirillo su un campo molto difficile, il Rione Terra affronta domani (domenica 25 marzo – INGRESSO GRATUITO) l’Indomita Salerno. Obiettivo sesta vittoria consecutiva per tenere il passo, d’avanti corrono, eccome, e dare ulteriori segnali di forza al campionato, con questo spirito scenderà in campo la squadra del presidente Giovanni Coratella. Al PalaErrico l’inizio del match, valido per la 24esima giornata di serie C, è fissato alle ore 19.29177857_944530855712803_6369608436098793472_n

LE PAROLE DEL COACH– Il Rione Terra è chiamato ancora a fare una grande partita. L’assenza di Vacchiano, out per squalifica, complica le cose ma coach Cirillo è fiducioso: “Dopo Pompei, ci aspetta un’altra partita non facile ma siamo in buona condizione fisica e soprattutto mentale. Già nella gara di andata l’Indomita ha dimostrato tutte le sue qualità ma noi grazie ad un super Riccio riuscimmo a spuntarla e portare a casa due punti preziosi ( i gialloblu alla palestra Senatore vinsero al tie break). Sono un’ottima squadra, giocheranno con quella spensieratezza che per forza di cose noi non possiamo avere. Se vuoi raggiungere certi obiettivi, d’altronde, dovremmo essere bravi a gestire la pressione di fare risultato e devo dire che per ora ci stiamo riuscendo e pure bene e di questo faccio i complimenti ai ragazzi. Siamo carichi, non vediamo l’ora di scendere in campo.”

Tutto pronto in vista del match dunque e tra le fila dei flegrei ci sarà una new entry: debutta, infatti, Alessandro Palumbo, fratello di Andrea che prenderà il posto della squalificato Vacchiano nel roster gialloblù.

Antonio Carnevale-Area Comunicazione Rione Terra Pozzuoli Volley

 

Rione Terra, che carattere: una grande Pompei battuta in rimonta al tie break

19 Mar

posted by

Categories: volley

Comments: 0

SCAFATI– Vince, soffrendo oltre le aspettative, ma vince ancora il Rione Terra. Contro una scatenata McDonald’s Pompei, che ha dimostrato ancora una volta di avere tutte le carte in regola per sedere al tavolo delle grandi, la squadra di coach Cirillo la spunta infatti solo al tie break portando a casa altri due punti fondamentali per tenere il passo e avere il primo posto a portata di mano. 29342396_947046015461287_556023695886254080_n

IL MATCH– Pubblico delle grandi occasioni al PalaGymnasium e il Pompei si esalta, trascinato dai suoi tifosi. Il Rione Terra, tuttavia, parte bene (9-12) ma i padroni di casa prima si rifanno sotto poi di forza si prendono il primo set (25-22). Nel secondo parziale, coach Cirillo scuote i suoi e gli effetti si vedono: capitan Della Monica e compagni scendono in campo con un piglio diverso e mettono a posto le cose: 17-25. Nel terzo parziale, cambiano ancora gli scenari con Pompei, presa per mano dal suo libero Longobardi, a dettare il ritmo e i flegrei nervosi, rosso a Vacchiano, e poco lucidi nelle scelte: 25-16 e campanello d’allarme. Nel quarto set, il sestetto puteolano ci mette il cuore, Riccio e Palumbo, invece, tanta potenza nei loro attacchi: 20-25 e PalaGymnasium ammutolito. Il tie break è territorio di caccia dei gialloblù: Pompei continua a credere nell’impresa ma il Rione Terra controlla, prima 9-12 poi chiude prima di andare ai vantaggi sul 13-15. Sospiro di sollievo e tanta soddisfazione, infine, per la squadra del presidente Giovanni Coratella che così riesce a portare a casa due punti pesanti su un campo difficilissimo.

POMPEI – RIONE TERRA 2-3 (25-22; 17-25; 25-16; 20-25; 13-15)

Rione Terra, altra prova di maturità: flegrei attesi dalla McDonald's Pompei

16 Mar

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Reduce dalla roboante ed esaltante vittoria nel big match con l’Atripalda Volleyball, il Rione Terra è già proiettato alla prossima sfida. Per la 23esima giornata di serie C, capitan Della Monica e compagni sono attesi domani (ore 18.30) al PalaGymnasium di Scafati dal McDonald’s Pompei Volley. Un match da non sottovalutare e che può nascondere tante insidie. I vesuviani, infatti, attualmente al sesto posto a quota 41 punti in classifica, sono una squadra solida e che a più riprese ha dimostrato di poter stare nel gruppetto delle grandi: massima attenzione quindi per il sestetto di coach Cirillo che dalla sua è alla ricerca dei tre punti. 29177857_944530855712803_6369608436098793472_n

LA CARICA DI CORATELLA– Consapevole dell’importanza e delle possibili insidie della gara, è Giovanni Coratella, presidente del sodalizio gialloblù, dall’alto della sua esperienza, a spronare l’intero ambiente: “La vittoria con Atripalda ci ha galvanizzato ulteriormente, l’obiettivo è ripetere la stessa prestazione contro una squadra che soprattutto sul proprio campo non è facile da affrontare. Pompei tra l’altro ha dimostrato a più riprese di poter stare nel gruppetto delle big del campionato. Mi complimento con loro, da squadra neo promossa stanno facendo un ottimo percorso ma domani abbiamo bisogno dei tre punti. Che vinca il migliore. La serie B? La squadra e l’ambiente ci crede sempre più, ma è ancora lunga, pensiamo partita dopo partita.

Rione Terra da urlo: Atripalda travolta 3-0, il sogno continua

12 Mar

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Era il primo vero big match. Il primo esame di maturità per un gruppo che, prima ancora di grandi atleti, è composto da ragazzi eccezionali, che si allenano e giocano con passione. Contro Atripalda l’ennesima dimostrazione di una squadra che pare essere in missione; irpini, squadra per gli addetti ai lavori più forte del girone unico di serie C, travolti 3 set a 0 e, dopo il trionfo il Coppa Campania, altro segnale importantissimo alle concorrenti per la promozione in B. Una prestazione magistrale, sul piano mentale e tecnico, figlia del duro lavoro in palestra e in generale di un ambiente che trasmette positività ed esaltazione. E non è finita qua, la strada è ancora lunga: prossima fermata il match in trasferta con Pompei.

IL MATCH–  1 set. Tanta gente in un “caldo” PalaErrico  e la squadra del presidente Giovanni Coratella, sofferente come sempre a bordo campo, parte fortissimo: Palumbo prima spinge i suoi sul 12-5 poi, complici due errori dei neroverdi, c’è il 14-6. Battuta vincente di De Simone, tra i migliori in campo, 18-7 e l’1-0 nel conteggio dei set pare cosa fatta. Non proprio, l’Atripalda recupera certezze e punti. Gli ospiti dimostrano tutte le loro qualità, si rimbocca le maniche e fanno il parzialone: il tabellone dice 20-18. Nel finale, tuttavia, c’è capitan Della Monica a muro che toglie le castagne dal fuoco e i gialloblu sul 25-19 iniziano a scavare il solco. c4e1daa2-c6e2-4762-8aaa-fc18fc3e63ea

2 set. In avvio di secondo parziale, il sestetto di coach Cirillo pare pagare lo sforzo precedente ma dopo lo 0-2 ospite c’è il 3-3 con Riccio. Il match è intenso, si lotta su ogni palla, 8-9, 11-11 poi c’è il sorpasso 12-11. Minibreak fondamentale (15-13), Palumbo fa magie fluttuando in aria (17-13) ma Atripalda non molla, 18-16. Nel finale di set, Scotto di Marrazzo, indemoniato, Vacchiano, quest’ultimo perfetto nell’orchestrare il gioco, e De Simone, sempre pronto al posto e al momento giusto, fanno la differenza: 21-16. Come nel primo set, si arriva al 24-18, Atripalda è frastornata e il Rione Terra non fa sconti. Altro attacco vincente e c’è subito il 2-0.f39129fa-118b-4205-984e-bb1d78ec8adb

3 set. Nell’ultimo set, non cala il livello di agonismo e di spettacolo. Dopo il 3-3, i puteolani piazzano il break (10-7) e coach Colarusso è costretto a rifugiarsi nel time out. All’uscita, scambi lunghissimi ma sono sempre i gialloblù, con Romano perfetto in fase di ricezione, a condurre prima 12-9 poi 15-11 con super Palumbo. Spalle al muro, grande reazione d’orgoglio della formazione irpina: contro break con Zaccaria (vecchia ma dolce conoscenza del Rione Terra) a trascinare i suoi fino al 16-18. Sarà l’ultimo acuto degli ospiti, poi il Rione Terra completa il suo capolavoro. Ferrara prima rialza i suoi e si arriva al 20-20. Nelle battute conclusive sono Palumbo e Riccio a prendersi la scena (22-20), il punto esclamativo, infine, ce lo mette De Simone con una murata delle sue. 25-21 ed è tripudio Rione Terra.

Antonio Carnevale-Area Comunicazione Rione Terra Volley Pozzuoli

Notizie sulla squadra di calcio Rione Terra

Tutte le informazioni riguardanti il tempo libero

In questa sezione troverete tutte le informazioni riguardanti il turismo, la ristorazione e l'ospitalità

News h24 sul rione terra e sulla città di pozzuoli