Rione Terra la vittoria sfuma al tie break: Marigliano vince al PalaErrico

17 Dec

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Si chiude con una sconfitta ma con il sorriso il 2018 del Rione Terra Volley, battuto ancora una volta al tie break (il settimo in dieci partite) dalla Tya Marigliano tra le mura amiche del PalaErrico. I mariglianesi si sono aggiudicati un match, valido per la 10° giornata del girone G del campionato di serie B, piuttosto combattuto nel quale il sestetto flegreo ha giocato bene ma finendo per pagare a caro prezzo, oltre al maggior tasso tecnico avversario, anche un nervosismo eccessivo nei momenti cruciali. Un punto comunque che serve eccome ai flegrei che tengono a distanza di sicurezza la zona rossa della classifica. Trascorse le feste natalizie, il Rione Terra scenderà in campo il prossimo 5 gennaio in quel di Potenza, sfida assolutamente da non sottovalutare.

LA CRONACA– Nel primo set, l’approccio migliore è quello dei vesuviani che prendono subito margine per condurre: dall’altro lato la squadra di coach Cirillo prova a rientrare ma il parziale si chiude sul 20-25. Nel secondo set, cambia l’atteggiamento del sestetto puteolano, trascinato da Palumbo, migliore in campo dei gialloblu, e si ritorna in carreggiata: 25-19 e torna tutto in parità. Nel terzo set, il Rione Terra continua a tenere un buon ritmo in attacco e difendere bene, da segnalare l’ottima prestazione anche del centrale De Simone, e dopo il 17-20 per Marigliano c’è il 25-22 per i flegrei. Partita in discesa ma anche no. I gialloblu sembrano avere la sindrome del “braccino del tennista” e si spengono quando hanno i tre punti alla portata: i vesuviani salgono di livello, Vacchiano e compagni si innervosiscono e c’è il 19-25. Nel tie break l’inerzia è a favore degli ospiti: si arriva fino al 7-8 poi il Mariglianosi impone 10-15.

Rione Terra, con la Tya Marigliano ultima partita di un 2018 strepitoso. Coratella: "Vogliamo chiudere in bellezza"

15 Dec

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Ultima partita di un anno indimenticabile per il Rione Terra che affronta domani, ore 18.00 al PalaErrico, la Tya Marigliano, sfida valida per la 10a giornata del girone G del campionato nazionale di serie B. Il sodalizio del presidente Giovanni Coratella vuole chiudere con un prestigioso successo un 2018 ricco di soddisfazioni per i gialloblu.

2018 ANNO MAGICO– Promozione nel campionato cadetto, dopo aver dominato il torneo di C, e vittoria bis in Coppa Campania. Il Rione Terra Volley di meglio non poteva fare. A poche ore dall’ultimo match dell’anno è la punta dell’iceberg gialloblu, Giovanni Coratella, a salutare l’anno vecchio e proiettare la sua creatura verso nuove sfide: “Per noi il 2018 è stato un anno magico. I successi ottenuti sono il frutto della programmazione e del contributo, oltre che della squadra in campo, dei tanti uomini che a poco a poco rendono il Rione Terra sempre più una realtà importante della pallavolo regionale – spiega il numero uno del club – Con Marigliano sarà un super derby, non sarà facile ma siamo pronti a dire la nostra, vogliamo vincere”.

Ottaviano non fa sconti: Rione Terra battuto dalla capolista 3-0

9 Dec

posted by

Categories: volley

Comments: 0

OTTAVIANO– Chiamato a fare l’impresa sul campo della capolista Emra Foods Gis Ottaviano, il Rione Terra lotta, prova a tenere testa alla compagine vesuviana ma viene sconfitto per 3 set a 0. La formazione di coach Costantino Cirillo è stata sostanzialmente in partita per i primi due set, giocati su un buon livello ma persi negli scambi finali sul 25-19 e 25-23, senza storia invece il terzo ed ultimo, parziale nel quale i padroni di casa hanno avuto vita facile, 25-14. Per il team del presidente Giovanni Coratella è già tempo di voltare pagine, la testa, infatti, è già alla sfida casalinga con il Marigliano, ultimo match di uno strepitoso 2018 per i colori gialloblu.

LA CRONACA– L’approccio dei flegrei è buono: Enrico Libraro da una parte e Calabrese fanno vedere dall’inizio le loro qualità e dopo il 7-5 per i padroni di casa si arriva al 14-14 grazie ad Arzeo. L’equilibrio si spezza nel finale di primo set: i puteolani non riescono a contenere gli attacchi di Scialò poi ancora di Libraro ed è 25-19. Nel secondo set il Rione Terra fa vedere il meglio di se. Marco Vacchiano, uno dei tanti ex di giornata, ispira i compagni e c’è il 4-8. Ottaviano (15-13) rimonta ma il Rione Terra c’è e si esalta scambio dopo scambio. Coppola trova il punto dalla battuta e c’è il 22-23. Occasione ghiotta ma non sfruttata dai flegrei: Calabrese viene di fatto “bloccato” dall’Ottaviano che addirittura la ribalta e porta a casa il set 25-23. Contraccolpo durissimo per i puteolani e nel terzo non c’è storia. I vesuviani hanno vita facile (8-2), coach Cirillo prova a scuotere i suoi ma l’inerzia non cambia 16-6. Il match si chiude sul 25-14 e per il Rione Terra è già tempo di pensare alla prossima sfida con il Marigliano.

Emra Foods Gis Ottaviano – Rione Terra Bava Pozzuoli 3-0 (25-19; 25-23; 25-14)

Rione Terra di scena sul campo della capolista: con la Gis Ottaviano è big match

7 Dec

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Reduce dalle pesanti vittorie ottenute prima nell’accesissimo derby con Ischia poi con Galatina, il Rione Terra Volley si appresta ora ad affrontare in trasferta la Emra Foods Gis Ottaviano, capolista del girone G del campionato di serie B. Sfida in programma domani, ore 18.30, al palaGis di Ottaviano. Un bel banco di prova, probabilmente quello più duro, ma al tempo stesso una sfida piuttosto stimolante per il team del presidente Giovanni Coratella.

SENZA PAURA– Il sestetto allenato da coach Costantino Cirillo, che in questo primo scorcio di stagione ha dimostrato di potersela giocare con chiunque, è chiamato all’impresa ma proverà in tutti i modi a mettere i bastoni tra le ruote della capolista. “Giocheremo contro la squadra più forte del torneo ma veniamo da due prestazioni positive che ci hanno permesso di portare a casa punti importanti – spiega l’allenatore dei flegrei a poche ore dal big match – come squadra ma anche singolarmente stiamo crescendo, contro Ottaviano, pur consapevoli delle insidie di una sfida del genere, scenderemo in campo senza pressioni ma al tempo stesso con la voglia di dimostrare il nostro valore che è di tutto rispetto. Occorre giocare su ritmi elevati, combattere in ogni scambio e tenere dal punto di vista mentale quando l’Ottaviano, grazie alle sue individualità, proverà a farci male. Dobbiamo  fare la nostra partita, pensare a noi stessi senza ansie e senza paura”.

Rione Terra seconda vittoria consecutiva: spettacolo al PalaErrico, Galatina superata al tie break

3 Dec

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Altra lunga battaglia, altri cinque set giocati ma si festeggia ancora. Contro una coriacea Olimpia Galatina, arriva la seconda vittoria consecutiva per il Rione Terra che supera il sestetto pugliese al tie break al termine di un match tanto bello quanto combattuto. Dopo aver concesso troppo e perso il primo set, la squadra allenata da coach Cirillo, complici una maggiore convinzione e gli aggiustamenti del sestetto, prima pareggia il conteggio dei set poi si porta in vantaggio ma ancora una volta non riesce a chiudere i giochi al quarto set ed è costretta al tie break,il sesto in otto partite. Vittoria, tuttavia, pesantissima e che dà ulteriore fiducia in vista della durissima trasferta di Ottaviano.

LA CRONACA– Al PalaErrico avvio shock dei flegrei, molli e spaesati per tutta la durata del primo set i ragazzi di coach Cirillo, il Galatina dall’altra parte della rete non sbaglia una giocata e in poco più di un quarto d’ora è 15-25. Nel secondo parziale il Rione Terra, sotto 1-5, è con un piede nella fossa ma ci pensa super Calabrese, innescato a meraviglia da Coppola, a riprendere i compagni. Il divario si assottiglia (prima 7-10 poi 11-13) e con il passare degli scambi, a poco a poco, cambia l’inerzia del match. Si arriva sul 16-18 poi c’è il primo vantaggio sul 20-19 ed inizia un’altra partita. Calabrese è caldo ed è 25-21. Nel terzo set, i puteolani viaggiano con il vento in poppa: Galatina è frastornata, 8-0 poi 10-1 Rione Terra. Gli ospiti, tuttavia, trascinati da Buracci rimontano, prima 14-11 poi 17-17, e il finale di set è caldissimo: tanti scambi prolungati ma sono i gialloblu, che lottano in ogni scambio, a spuntarla sul 25-23. Il quarto set è bellissimo ma amaro per il Rione Terra che ad un certo punto già pregustava i tre punti. È sfida nella sfida tra gli opposti Calabrese e Lotito ma regna l’equilibrio: 8-8 poi 13-13. Galatina si porta sul 18-20 ma Andrea Vacchiano, rivitalizzato, riporta i compagni a contatto. Dopo il muro di Cesario è 23-22 ma il Rione Terra si ferma sul più bello: gli ospiti tengono bene in ricezione e, complici due banali errori dei gialloblu, c’è il 24-26 che sa di beffa. Si decide tutto nel tie break e il Rione Terra con grinta si ribella al proprio destino. Calabrese, migliore in campo, è scatenato, Galatina prova a resistere ma il sestetto flegreo non si volta più indietro e sul 15-7 può festeggiare per due punti molto importanti.

RIONE TERRA POZZUOLI VOLLEY – EFFICIENZA ENERGIA GALATINA 3-2 (15-25; 25-21; 25-23; 24-26; 15-7)

Rione Terra, al PalaErrico arriva Galatina. Palumbo: "Vogliamo i tre punti"

1 Dec

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Per l’ottava giornata del campionato di serie B il Rione Terra Volley sfida l’Efficienza Energia Galatina. Al PalaErrico di via Solfatara, domani (domenica 2 dicembre) fischio d’inizio alle ore 17:00, il sestetto puteolano, reduce dal match maratona in quel di Ischia, vinto al tie break sul 23-21, proverà ad imporre il fattore campo per prendersi l’intera posta in palio e superare in classifica proprio il team pugliese, attualmente distante due punti.

PALUMBO CI CREDE– La tanto esaltante quanto pesante vittoria nel derby con l’Ischia ha caricato ulteriormente la squadra di coach Costantino Cirillo, tra le cui fila torna a disposizione, dopo il turno di squalifica, l’opposto Vincenzo Calabrese. I flegrei, che in sette partite sono arrivati in ben cinque occasioni a giocarsela al tie break, vogliono ora dimostrare di aver fatto passi in avanti. “Domani scenderemo in campo per prenderci l’intera posta in palio – spiega senza mezzi termini Andrea Palumbo, schiacciatore del Rione Terra, – dopo la bella vittoria con Ischia, abbiamo lavorato intensamente per arrivare alla partita di domani con Galatina nel migliore dei modi. L’andamento di questo inizio di stagione, l’aver disputato cinque tie break su sette uscite, dimostra che possiamo mettere in difficoltà chiunque ma che sono i dettagli a fare la differenza. Abbiamo ampi margini di miglioramento, vogliamo essere la mina vagante del torneo”.

Rione Terra altro match infinito: Ischia battuta 23-21 al tie-break

24 Nov

posted by

Categories: volley

Comments: 0

ISCHIA– Sembra ormai una tradizione per il Rione Terra. Per la quinta volta, infatti, su sette uscite, alla squadra del presidente Giovanni Coratella serve il tie-break per decidere le sorti della gara. Questa volta però si festeggia. Senza la punta di diamante, l’opposto Vincenzo Calabrese, al termine di un match infinito e da montagne russe, il Rione Terra batte Ischia imponendosi 23-21 nel set decisivo e torna alla vittoria. Due punti preziosissimi per il sestetto puteolano contro una diretta concorrente per la salvezza, obiettivo primario della compagine flegrea.

LA CRONACA– Approccio alla gara sbagliato da parte del Rione Terra, l’Ischia non sbaglia un attacco conduce nel punteggio. Coach Cirillo prova a scuotere i suoi chiamando due time out nel giro di poco senza ottenere gli effetti sperati e il primo set si chiude sul 25-17 per i padroni di casa. Nel secondo set, l’atteggiamento del sestetto flegreo è diverso. Si arriva fino al 15-16 poi Arzeo, bravo a caricarsi la squadra sulle spalle, fa prendere il largo ai suoi e le cose iniziano a quadrare: 22-25 e si torna in parità. Nel terzo parziale i flegrei mostrano il meglio di se. Ischia viene anestetizzata dalle ricezioni di Marco Vacchiano, Riccio fa il suo dovere senza far rimpiangere Calabrese e c’è il sorpasso nel conteggio dei set: 18-25. Nel quarto set, quando c’è da chiudere i giochi e portare a casa l’intera posta in palio, il Rione Terra si spegne, così come successo nelle precedenti uscite con la Folgore Massa e il Marcianise. I puteolani calano d’intensità, l’Ischia è brava a crederci e a fare meglio: 25-18 ed è tutto rimandato. Il quinto e decisivo parziale è spettacolare. Le squadre lottano su ogni pallone e si va ai vantaggi: qui a fare la differenza sono le schiacciate di Arzeo e la voglia di vincere dei ragazzi di coach Cirillo che sul 23-21 esultano per una vittoria pesantissima.

ISCHIA PALLAVOLO – RIONE TERRA POZZUOLI VOLLEY 2-3 (25-17; 22-25; 18-25; 25-18; 21-23) 

Il Rione Terra fa tutto bene poi si perde: al PalaErrico la Snav Folgore Massa la spunta al tie break

18 Nov

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Dopo il passo falso con Taranto, il Rione Terra si riscatta parzialmente raccogliendo un punto prezioso contro la Snav Folgore Massa, favorita alla vigilia. È stata una grande partita al PalaErrico ma tanto rammarico per i flegrei spettacolari per oltre due set ma incapaci di compiere il passo decisivo per prendersi l’intera posta in palio.

LA CRONACA- Il match si accende già in avvio. Sono i costieri a condurre prima 15-19 poi 20-24 ma il Rione Terra, grazie al contributo dalla panchina di Coppola che sistema le cose, ha la forza di rimontare e vincere addirittura sul 33-31 un primo parziale infuocato.
Nel secondo set il Rione Terra tiene alto il livello di intensità, gli ospiti non riescono a pungere, e c’è la zampata dei ragazzi di coach Cirillo che si portano sul 25-22. A sorpresa 2-0 per i gialloblu che iniziano a gustare l’impresa.
Il terzo parziale è quello decisivo per le sorti della gara. Calabrese e compagni tengono botta, prima vanno sul 10-5 poi si ritrovano 19-15. Ad pochi centimetri dal traguardo, si spegne la lampadina con la Snav Folgore Massa che ha la forza di rimanere aggrappata al match.Torrido finale di set ma sono i costieri a spuntarla sul 23-25 e torna tutto in discussione.
Nel quarto set, complice il prevedibile calo fisico e soprattutto mentale, il Rione Terra va in difficoltà ma prova a gettare il cuore oltre l’ostacolo. Si arriva ancora una volta punto a punto nel finale: Riccio suona la carica ma decisivi risultano essere Ferenciac e Cuccaro. Altro 23-25 per gli ospiti e si va al tie-break.
Nel quinto parziale i flegrei non ne hanno più. La Folgore ha vita facile e sul 5-15 fa festa con i suoi tifosi al PalaErrico di Pozzuoli. Per il Rione Terra passi in avanti dopo Taranto ma, almeno, un punto agrodolce.

RIONE TERRA -SNAV FOLGORE MASSA 2-3 (33-31; 25-22; 23-25;23-25;5-15)

Al PalaErrico c'è la Folgore Massa: Rione Terra, una prova d'orgoglio per il riscatto

17 Nov

posted by

Categories: volley

Comments: 0

POZZUOLI– Reduce dall’amaro K.O. in quel di Taranto, primo 3-0 subito dalla squadra di coach Cirillo, il Rione Terra vuole riprendere la propria marcia ma è chiamato all’impresa. Per la sesta giornata del girone G del campionato di nazionale di serie B, infatti, i puteolani se la vedranno con la Snav Folgore Massa, compagine tra le più in forma del torneo e reduce dalla perentoria vittoria per 3-0 con il Casarano. L’appuntamento è fissato per domani (domenica 18 novembre) al PalaErrico di via Solfatara.

LE PAROLE DI COACH CIRILLO– In casa Rione Terra, tuttavia, c’è entusiasmo ma anche quella convinzione necessaria di poter riuscire a cogliere un altro risultato positivo. Della Monica e compagni dunque proveranno a rialzare la testa. Questo l’obiettivo della squadra del presidente Giovanni Coratella. “È un derby tra due realtà che si conoscono bene e che si rispettano – esordisce Costantino Cirillo, coach dei flegrei – Sul piano tecnico credo che sarà una partita molto bella. Loro sono da playoff, dal nostro punto di vista, dopo la partita di domenica, ho chiesto ai ragazzi di dare qualcosa in più, una prova d’orgoglio. La settimana di allenamenti è andata bene, c’è tanta voglia, c’è la voglia di dare il massimo e provare a vincere. Abbiamo i mezzi per farlo. Voglio vedere una squadra che lotta su ogni pallone, solo così possiamo portare a casa un risultato prezioso”.

Trasferta amara per il Rione Terra: Taranto vince 3-0

12 Nov

posted by

Categories: volley

Comments: 0

TARANTO- Per la prima volta in campionato, dopo quattro giornate, il Rione Terra Volley esce sconfitto senza raccogliere nemmeno un punto. Grande prova di forza per i padroni di casa ma non è stato il solito Rione Terra: la squadra di coach Cirillo, rispetto all’ultima uscita con il Cimitile, non è stata in grado di reagire alle avvisaglie del primo set finendo poi per soccombere anche nel secondo, parziale più equilibrato e decisivo, e mollando, infine, in un ultimo set nel quale si era completamente spenta la lampadina. Una sconfitta che dovrà servire da lezione per i puteolani chiamati ora al riscatto con il calendario che però non aiuta: prossima compagine al PalaErrico sarà infatti la Folgore Massa, squadra tra le più in forma del girone G del campionato di serie B.

LA CRONACA- La squadra di coach Cirillo ha dato battaglia nei primi due set. Dopo aver perso il primo 25-21, i gialloblu si sono arresi ai padroni di casa cedendo nelle battute finali di un rovente secondo parziale (25-23). Nel terzo ed ultimo set Taranto ha poi legittimato la vittoria, complice il calo mentale dei flegrei, chiudendo il match sul 25-14.

Notizie sulla squadra di calcio Rione Terra

Tutte le informazioni riguardanti il tempo libero

In questa sezione troverete tutte le informazioni riguardanti il turismo, la ristorazione e l'ospitalità

News h24 sul rione terra e sulla città di pozzuoli