Il Rione Terra Sibilla sembra vittima di una maledizione: porta stregata, vince il Castel Volturno – Rione Terra Pozzuoli

Il Rione Terra Sibilla sembra vittima di una maledizione: porta stregata, vince il Castel Volturno

LUSCIANO – Il Castel Volturno secondo nella classifica di Promozione a 20 punti ospita il Rione Terra Sibilla per tentare il controsorpasso al Neapolis, mentre i flegrei con 12 punti vedono da vicino la zona playoff. Con questi presupposti si gioca una gara a viso aperto da entrambe le parti, che vede il Castel Volturno partire forte con le reti di Colella e De Lucia, e poi subire per larghi tratti il gioco del Rione Terra Sibilla, da cui riesce a difendersi con fatica, salvo poi pungere nuovamente con Granato all’unica sortita offensiva della ripresa. La rete nel finale di Romano regala al Rione Terra Sibilla un riconoscimento alla prestazione offerta, nonostante il 3-1 obblighi il ritorno a casa a mani vuote.

CRONACA – Inizio traumatico per il Rione Terra Sibilla, che all’8′ si ritrova già a fronteggiare il calcio di rigore di De Lucia, ma Navarra ne conosce il modo di calciare e neutralizza con una gran parata. Il pericolo sembra scampato, ma dagli sviluppi del seguente corner la palla arriva fuori area a Colella, che si coordina benissimo e mette la palla nel sette. Il Castel Volturno acquista fiducia dalla rete e si ripete al 15′ con il tap-in di De Lucia, che si fa perdonare sull’assist di Gondola dalla destra. Dopo il 2-0 la reazione del Rione Terra Sibilla è rabbiosa: al 17′ Cirino mette di poco a lato su punizione, al 22′ Scherillo tira il piazzato in modo insidioso e a Lucignano viene annullata la rete per un fuorigioco che andrà consegnato al var dilettantistico dei replay e visto e rivisto, mentre al 39′ lo stesso Scherillo colpisce la traversa da un nuovo calcio di punizione. Non solo falli conquistati al limite dell’area, perché in chiusura di tempo Lucignano si inventa una gran girata da fuori area trovando una gran parata di Martucci. Nella ripresa si gioca ad una metà campo, con il Rione Terra Sibilla che domina il gioco concedendo (dopo una disattenzione) solo una girata alta in area a Scielzo al 52′, ma rendendosi pericoloso a più riprese con Scherillo dalla distanza e con le capocciate di Romano e Granata da corner, senza tuttavia trovare la rete. Rete che invece trova ancora il Castel Volturno al 61′ nell’unico attacco convinto della ripresa, con Granato che appoggia in rete il suggerimento di Scielzo dopo che questi lavora un ottimo pallone sulla sinistra. Gli ospiti tornano a caricare a testa bassa alla ricerca della minima soddisfazione della marcatura e ci vanno vicini ad un quarto d’ora dal termine col diagonale di Costagliola parato ancora da Martucci. Al 93′ arriva infine il tanto agognato gol della bandiera con la spizzata di Romano sulla punizione di Cirino.

CASTEL VOLTURNO: Martucci, De Matteis, Capogrosso, Gallo, Ciotola (83′ Garofano), Colella, Pingue, Gondola (63′ Sannazzaro), Granato (75′ Roghi), Scielzo, De Lucia (63′ Marraffino).

RIONE TERRA SIBILLA: Navarra, Petrone, Cirino, Romano, Barletta, De Filippis, Gallo (69′ Di Matteo), Granata, Scherillo (64′ Della Monaco), Costagliola, Lucignano (69′ Grella).

MARCATORI: 9′ Colella, 15′ De Lucia, 61′ Granato, 93′ Romano

NOTE: Arbitro Luca Teta di Battipaglia, ammoniti De Lucia, Pingue e Gallo (Castel Volturno)

Luca Sol
Luca Sol
Articoli: 41

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Leggi la Cookie Policy