Il Rione Terra Sibilla supera gli ostacoli con cuore e grinta: colpo esterno contro la Sanciprianese – Rione Terra Pozzuoli

Il Rione Terra Sibilla supera gli ostacoli con cuore e grinta: colpo esterno contro la Sanciprianese

LUSCIANO – Il Rione Terra Calcio Sibilla dà una risposta sul campo ad un periodo negativo, che si confermava dopo un rosso al 7′, condizionando l’intera partita. Sotto 2-1 all’intervallo, la squadra ha però reagito con carattere, ottenendo un’incredibile vittoria dopo un’interminabile partita, chiusa con la rete del 2-3 di Grieco dopo 108 minuti di gioco.

CRONACA – Entrambe le squadre devono reagire ad una sconfitta nell’ultimo turno e partono con grandissimo ritmo. La partita si complica però immediatamente per il Rione Terra Sibilla, con Amabile che si vede sventolare un cartellino rosso al 7′ minuto di gioco per un fallo di reazione sull’ex della gara Capogrosso. La partita si mette in salita, ma i flegrei danno sin da subito l’impressione di essere buoni scalatori: al 18′ il recuperato Lanuto tenta l’eurogol da centrocampo senza fortuna, mentre, dopo aver rischiato di subire la rete di Giorgio, che colpisce il palo sugli sviluppi di un corner, il capitano Di Matteo colpisce la traversa con un gran sinistro da fuori. Al 23′ sempre Di Matteo viene atterrato in area dal portiere Bruno dopo un bel suggerimento di Della Monaco e trasforma il penalty. La reazione della Sanciprianese non si fa attendere: dopo un minuto un gran tiro rasoterra da fuori area di Mugione ristabilisce la parità, mentre al 38′ un tiro a giro di Giorgio sul palo lungo completa la rimonta. Sotto 2-1 all’intervallo, i ragazzi di mister Faustino reagiscono però con un secondo tempo di carattere, con il solito Di Matteo che attacca la profondità al 61, superando il portiere con un pallonetto che si stampa sulla traversa. Nella circostanza, però, viene ravvisata l’uscita fallosa del portiere, che guadagna il secondo giallo e concede il secondo rigore al Rione Terra Sibilla. Il violento scontro causa anche l’interruzione della gara per circa 15 minuti, trascorsi per medicare il povero Bruno che, fortunatamente, alla fine esce sulle sue gambe. Dal dischetto cambia il rigorista, ma non il risultato: Cirino fa 2-2. La partita si apre totalmente in 10 contro 10, con Di Matteo che colpisce da punizione il terzo legno della sua partita, ma dopo 108 minuti di gara è il neo entrato Grieco a sfruttare l’assist di Barletta dall’insolita posizione destra e far gridare di gioia i flegrei con un tocco angolato dall’area piccola.

SANCIPRIANESE: Bruno, Iatonese, Credentino, Aversano, Capogrosso, Formicola (83′ Coppola), Mateta (79′ Sbordone), D’Alterio, Muzzico (79′ Sessa), Mugione, Giorgio.

RIONE TERRA CALCIO SIBILLA: Navarra, D’Angelo, Illiano, Cirino, Barletta, Gallo, Amabile, Petrone (58′ Scherillo), Di Matteo (93′ Costagliola), Della Monaco (99′ Grieco), Lucignano (10′ Lanuto)

MARCATORI: 24′ rig. Di Matteo, 25′ Mugione, 38′ Giorgio, 79′ rig. Cirino, 108′ Grieco.

AMMONITI: Cirino (Rione Terra Sibilla), Bruno, Aversano, Mateta (Sanciprianese)

ESPULSI: 7′ Amabile (Rione Terra Sibilla), 61′ Bruno (Sanciprianese).

Luca Sol
Luca Sol
Articoli: 41

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Leggi la Cookie Policy